Tu sei qui

Sistemi organizzativi a rete

Sistemi Organizzativi a Rete
Corso di laurea magistrale in Informatica F008
A.A. 2015/16
SCV0339 (SCV0226)
Docente: Walter Castelnovo


CFU SSD LEZIONI ANNO LINGUA
6 INF/01 48 I o II Italiano


Obiettivi dell’insegnamento e risultati di apprendimento attesi
Il corso è indirizzato allo studio delle relazione tra Sistemi Informativi e modelli organizzativi, con specifico riferimento alle organizzazioni flessibili e alle organizzazioni virtuali intese come modelli organizzativi tipici negli scenari di globalizzazione e di e-business.
In particolare, l‘obiettivo del corso è quello di fornire agli studenti competenze e strumenti che permettano di valutare l‘impatto delle ICT sui sistemi organizzativi, soprattutto nei casi in cui una organizzazione deve ridefinire la sua struttura, i suoi processi operativi e i suoi processi di governance per stabilire relazioni di cooperazione all’interno di una rete di organizzazioni.
I risultati di apprendimento attesi riguardano:
Conoscenza e capacità di comprensione
Conoscenza dei principali fattori che possono determinare la scelta strategica di una organizzazione di entrare in una rete inter-organizztiva
Conoscenza dei problemi e delle criticità (a livello tecnologico ed organizzativo) connessi alla definizione di relazioni interorganizzative.
Conoscenza delle possibilità offerte dalle tecnologie WEB 2.0 come piattaforma di collaborazione inter-organizzativa
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Capacità di descrivere e rappresentare le componenti della struttura di un’organizzazione.
Capacità di individuare quali sono i modelli di rete inter-organizzativa più adeguati in specifici contesti di cooperazione.
Capacità di progettare percorsi di trasformazione organizzativa in grado di garantire la piena interoperabilità tra differenti organizzazioni.
Capacità di analizzare e gestire con strumenti tecnologici le relazioni formali e informali tra differenti organizzazioni
Capacità di individuare gli strumenti tecnologici più adeguati per supportare la definizione e il rafforzamento di relazioni inter-organizzative
Autonomia di giudizio
Capacità di valutare e comparare autonomamente soluzioni alternative per un problema complesso come quello relativo alla costituzione e gestione di una rete inter-organizzativa.
Abilità comunicative
Capacità di comunicare efficacemente in forma scritta e/o orale e, in particolare, capacità di esporre adeguatamente alla committenza soluzioni progettuali ICT.
Capacità di apprendere
Capacità di catalogare, schematizzare e rielaborare le nozioni acquisite.

Prerequisiti
È opportuno che gli studenti che frequentano questo corso abbiano già acquisito conoscenze relative ai Sistemi Informativi.
Poiché alcuni materiali didattici di approfondimento che verranno forniti durante il corso sono in lingua inglese, la comprensione della lingua inglese parlata e scritta rappresenta un prerequisito per il corso.

Contenuti e programma del corso
Gli argomenti che verranno affrontati nel corso riguardano:

  • I modelli organizzativi gerarchici e le reti inter-organizzative
  • Tipologie di reti inter-organizzative
  • Interoperabilità e cooperazione inter-organizzativa
  • Le piattaforme di cooperazione e gli ambienti cooperativi
  • Social Computing, Organizational Network Analysis e cooperazione inter-organizzativa
  • Le nuove competenze manageriali necessarie per gestire le reti inter-organizzative

Tipologia delle attività didattiche
Lezioni frontali

Testi e materiale didattico

  • Lucidi delle lezioni (disponibili sulla piattaforma di e-learning di Ateneo)
  • Testi di riferimento:
    • Cecilia Rossignoli, Coordinamento e cambiamento, Franco Angeli, 2004
    • Andrew McAfee, Enterprise 2.0: New Collaborative Tools for Your Organization's Toughest Challenges, Harvard Business School Press, 2009
    • David Coleman, Stewart Levine, Collaboration 2.0 -Technology and Best Practices for Successful Collaboration in a Web 2.0 World, HappyAbout, 2008
  • Eventuali materiali di approfondimento pubblicati sulla piattaforma di e-learning di Ateneo

Modalità di verifica dell’apprendimento
Per gli studenti che frequentano le lezioni è prevista una prova scritta intermedia e una prova finale scritta. Entrambe le prove conterranno 5 domande volte ad accertare la conoscenza degli argomenti trattati durante le lezioni. Per gli studenti non frequentanti è prevista una prova orale volta ad accertare la conoscenza degli argomenti trattati durante le lezioni e la capacità di operare gli opportuni collegamenti tra gli argomenti trattati.
Il voto finale terrà conto dell’esattezza e della qualità delle risposte (70%), nonché dell’abilità comunicativa mostrata durante il colloquio (10%) e della capacità di motivare adeguatamente affermazioni, analisi e giudizi (20%). Nel caso degli studenti che sosterranno le due prove scritte la votazione finale sarà determinata dalla media delle votazioni conseguite nelle due prove

Orario di ricevimento
Il ricevimento verrà effettuato presso lo studio del docente in orari prestabiliti oppure su appuntamento

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer